Piccola guida alle camicie più adatte alle diverse circostanze

La camicia, si sa, è un indumento intramontabile. Il mercato di settore propone ogni anno centinaia di modelli, sia da uomo che da donna, con l’intento di accontentare anche i consumatori più esigenti. Non sempre, però, il cliente riesce ad indovinare il capo più adatto per l’occasione richiesta, dovendo barcamenarsi da solo tra la moltitudine di proposte. Proprio per ovviare a questa non rara eventualità, l’azienda sartoriale Filo di Fate mette a disposizione dei propri clienti un team di professionisti esperti, pronti ad affiancare il cliente in questa non semplice impresa. Il suggerimento dei nostri sari è, sicuramente, quello di indirizzare la propria attenzione verso un modello su misura, creato seguendo le caratteristiche fisiche del committente e pensato e lavorato per rispondere perfettamente alle esigenze legate alle circostanze specifiche.

La differenza col passato

Nel corso degli anni, l’evoluzione delle tendenze e della moda ha modificato anche il concetto di camicia e, conseguentemente, la sua declinazione all’interno dei vari contesti d’abbigliamento. In origine, la divisione tra i vari settori in materia di camicie era estremamente rigida e dettagliata. L’indumento col colletto, infatti, poteva essere classico, da cerimonia o sportivo. Con riferimento al primo, l’unica alternativa concessa era quella legata al colore che spaziava dal classico bianco all’intramontabile azzurro cielo. Per le occasioni importanti, invece, era necessario scegliere una camicia all’altezza della situazione, completa di polsino da gemelli ed esteticamente performante per un completo da smoking. Da ultimo, la versione sportiva era, solitamente, caratterizzata da materiali estremamente resistenti come la flanella. Oggi le richieste dei clienti si sono, inesorabilmente, moltiplicate, allontanandosi da quella che era la tendenza di mercato, solo qualche decennio fa. I tessuti hanno perso la loro stagionalità, requisito ormai assolutamente irrilevante, in un’epoca in cui i capi sono pensati per essere indossati tutto l’anno. In sartoria, così come nei negozi, le richieste comprendono colori, materiali e fantasie di ogni sorta e genere, tanto da spingere i professionisti a creare i capi più diversi.

La soluzione migliore

Come già accennato, trovare la soluzione giusta in fatto di camicie non è affatto semplice. Esistono precise regole da seguire, per arginare il rischio di sentirsi inadeguato all’occasione. Per rendere più chiara la situazione, si possono citare alcuni tra i più importanti dogmi di settore. Ad esempio, il famoso colletto alla coreana, particolarmente gettonato negli ultimi tempi, non può essere indossato con completi eleganti. Allo stesso modo, la camicia scelta per il vestito formale deve, rigorosamente, avere una lunghezza tale da non uscire fuori dai pantaloni, così come le punte del colletto non devono, assolutamente, spuntare dal revers della giacca. È facile, alla luce di quanto detto, comprendere come l’aiuto di un esperto sia, senza dubbio, fondamentale. È proprio dal professionista che arriva la soluzione ideale: la camicia su misura, un capo studiato a tavolino col cliente, che rispecchi esattamente l’idea del committente e rispetti le linee guida previste per il caso concreto. In questo modo, non esisterà modello che non si addica all’occasione per cui è stato creato.

Se anche tu vuoi saperne di più sulle camicie su misura e sui modelli più adatti alle diverse circostanze,  visita il nostro sito e chiedi l’aiuto dei sarti del laboratorio Filo di Fate. Se vuoi venirci a trovare direttamente in sartoria, ci trovi in Via Stazione a Nembro, in provincia di Bergamo.