L’intramontabile arte del Made in Italy

Il mondo della moda Made in Italy è, da sempre, motivo di vanto per l’intera nazione. Nel corso dei decenni le tendenze italiane hanno fatto scuola, venendo imitate praticamente in ogni angolo del globo. L’eleganza senza tempo incontra l’innovazione, in un connubio che dà vita, di volta in volta, a collezioni leggendarie. Negli ultimi tempi, però, si è assistito alla nascita di nuovi scenari di mercato, che hanno contribuito ad accrescere il settore dello shopping online, a discapito del tradizionale giro di acquisti nelle boutique di centri commerciali e grandi marchi. È evidente che si tratti di una crisi non ancora terminata, che ha portato notevoli disagi nell’ambiente. Nonostante questo, però, esistono realtà ancora solide, come quella dell’azienda sartoriale Filo di Fate, presente nella provincia di Bergamo da oltre 20 anni. Il team di esperti dell’impresa realizza, ogni anno, capi Made in Italy che impreziosiscono il guardaroba di clienti estremamente soddisfatti del lavoro finito. Questa testimonianza, assieme ad altre sparse per lo stivale, sancisce la forza di un ramo che ha conosciuto piccole e grandi battute d’arresto, ma che non si è mai arreso, riuscendo a rinascere dalle proprie ceneri.

Un settore messo a dura prova

Al giorno d’oggi, è facile trovare dei negozi italiani che si dedicano alla vendita di capi che, pur avendo la dicitura Made in Italy, risultano, del tutto o in parte, prodotti fuori dai confini nazionali. Questo accade in ragione dei bassi costi di produzione sostenuti all’estero, tali da rendere l’azienda produttrice competitiva sul mercato, grazie a prezzi assolutamente concorrenziali e vantaggiosi per il consumatore. Molto spesso però, ad una produzione a basso budget corrisponde una scarsa qualità delle materie prime, così come della lavorazione, distanti anni luce dall’intramontabile capo Made in Italy, oramai difficile da trovare. I tanti cambiamenti hanno spinto l’industria manifatturiera italiana a lottare per ritagliarsi un nuovo spazio sulla scena territoriale ed internazionale. La moda italiana, ancora intramontabile nello stile, viene spesso surclassata da capi d’abbigliamento venduti a buon mercato, immessi nel circuito con estrema velocità, grazie anche all’instancabile manovalanza asiatica, ormai predominante nel settore del vestiario.  Alla luce di questo preoccupante scenario, il compito delle aziende della penisola è proprio quello di risollevare il Made in Italy, attraverso un lavoro costante e meticoloso, in grado di mostrare al resto del mondo che lo stile italiano è unico ed intramontabile, proprio come i professionisti che lavorano nel campo.

La realtà di Filo di Fate

Dal 2008, l’azienda bergamasca Filo di Fate porta in alto l’onore del Made in Italy nei settori della camiceria e della sartoria. Ogni giorno, il laboratorio si popola di professionisti, che mettono nel proprio lavoro tutta la passione e l’impegno che, da sempre, sono considerati segno distintivo dell’imprenditoria italiana. Le stesse lavorazioni su misura sono considerate strumenti di tendenza, proprio perché pensate, progettate e realizzate da esperti che si servono di particolari tecniche della tradizione. In aggiunta, è d’obbligo precisare che, oltre ai laboratori, l’azienda si compone anche di un negozio di vendita al dettaglio, dove il Made in Italy viene consegnato nelle mani dei clienti, che ne diventeranno ambasciatori nel resto del mondo. Per coinvolgere al meglio i consumatori e convincerli dell’importanza di un’opera di promozione, tutto il procedimento di confezionamento si svolge a vista, nella massima trasparenza di chi sa di utilizzare solo materie prime di eccellente qualità, assemblate da esperti del settore italiano. È fondamentale comprendere come questa sia la carta vincente affinché il Made in Italy ritrovi una propria dimensione, rafforzata dalle nuove idee di chi ha deciso di investire in questo ramo.

Visita il negozio Filo di Fate e scopri l’interessante mondo della moda italiana su misura. Ci trovi a Nembro (BG), in Via Stazione, n. 2.